Questa sezione vuole essere di aiuto ai pazienti affetti da mieloma multiplo e alle loro famiglie, fornendo un elenco di siti disponibili in rete riguardanti le associazioni di volontariato e i centri specializzati nella cura delle malattie ematologiche. Abbiamo inoltre cercato di fornire informazioni chiare e semplici sul mieloma multiplo e sulle gammopatie monoclonali, sulla chemioterapia: i termini tecnici vengono spiegati in modo succinto nel glossario. In questa guida essi sono sottolineati: se volete approfondire basta cliccare sulla parola e potete passare direttamente al glossario
Info per i Pazienti
SSCVD Mieloma Multiplo e Clinical Trial in Oncoematologia di Torino
Percorsi di ascolto 2011
Associazioni
Myeloma Workshop GIMEMA
-
Questa sezione, rivolta a medici, infermieri professionali e biologi che operano in campo onco-ematologico, si prefigge di fornire informazioni sui centri specializzati in Italia e all'estero, sulle società scientifiche italiane ed estere e sulle terapie convenzionali e in corso di sperimentazione per il mieloma multiplo. Vi è quindi una pagina che contiene una selezione dei siti disponibili on-line, dei cosiddetti "gruppi di discussione" e una pagina contenente un elenco dei principali futuri congressi.
Società Scientifiche
Protocolli Sperimentali
Gruppi di Discussione
-
In questa sezione abbiamo cercato di raccogliere i siti più interessanti disponibili in rete per la consultazione di riviste scientifiche, testi ed atlanti ematologici e per la consultazione di banche dati a carattere generale o di pertinenza strettamente medica. In questo modo speriamo di poter facilitare il lavoro a medici, infermieri professionali, biologi e a chiunque sia interessato all'argomento.
Libri Elettronici
Atti Congressi
Riviste Online
Banche Dati
-
supported by:
FO.NE.SA. Onlus
Pazienti e Famiglie

Pagina precedenteContinua nella pagina seguente (Mieloma Multiplo)Torna alla prima pagina
Diagnosi.
Gli esami utili ai fini diagnostici sono:
  • esame emocromocitometrico per valutare il numero di globuli rossi, globuli bianchi e piastrine
  • esami per valutare la funzionalità renale ed epatica
  • elettroforesi sierica ed urinaria per valutare la presenza del "picco" monoclonale
  • Rx scheletro sistemico per evidenziare le lesioni osteolitiche
  • aspirato midollare per quantificare il numero di plasmacellule
  • calcemia
Clicca per ingrandire !
Clicca per ingrandire !
Due immagini di Midollo Osseo ricco di plasmacellule
La diagnosi di mieloma multiplo e’ posta in presenza da almeno due dei seguenti criteri:
• Presenza di una CM sierica e/o urinaria
• Tipiche lesioni osteolitiche radiologicamente evidenti
• Plasmacellule midollari superiori al 30%.

E’ essenziale stadiare la malattia per valutarne la diffusione nell'organismo, la gravità, prevederne l'evoluzione e stabilire il tipo di terapia migliore nel singolo caso. La classificazione attualmente più usata è quella di Durie and Salmon (1975). Questo sistema divide i pazienti in tre stadi secondo la gravità dell’anemia, la calcemia, la estensione delle lesioni osteolitiche e i livelli della CM. In piu’ i pazienti sono ulteriormente suddivisi in due sottoclassi A e B a seconda della funzionalita’ renale. Rientrano nello stadio I i pazienti che presentano valori normali di emoglobina e di calcemia, livelli di CM non molto elevati e massimo una lesione osteolitica.
Clicca per ingrandire !
Caratteristiche cliniche del mieloma

Lo stadio III è definito dalla presenza di anemia grave dovuta alla malattia e non ad altre cause, calcemia molto elevata, almeno tre lesioni ossee e valori di immunoglobuline notevolmente aumentate. Lo stadio II comprende i pazienti che non rientrano nei due precedenti stadi.



continua nella pagine: 1 | 2 | 3 | 4 | 5

English Pages